Fanny

Il cane cieco e il suo cane guida: Bonnie e Clyde commuovono tutti. sono stati catturati dai collaboratori di un centro soccorso animali, racconta il Daily Mail. I volontari del canile non riuscivano a spiegarsi il motivo per cui uno dei due seguiva costantemente l'altro. Poi la scoperta: Bonnie è il cane guida di Clyde, rimasto cieco a causa di una malattia degenerativa. Quando Clyde si sente insicuro, comincia a tastare dietro a Bonnie e poggia il suo muso sulla sua schiena, così che possa guidarlo Quando stanno insieme nessuno si accorge che uno dei due non ha la vista. Quando non c'è la compagna, lui però non ha il coraggio di fare neanche un passo». Ecco ogni tanto nel marasma della sporcizia quotidiana un esempio di solidarietà che purtroppo non ci viene dai nostri simili, dediti per lo più ad inseguire ideali di arrivismo ed opportunismo, bensì da due cani. Forse se ci fermassimo un po’ ad osservare i nostri amici a quattro zampe, avremmo da imparare qualcosa di più e chi sa, forse riuscire anche ad essere un tantino migliori di quello che siamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*