ITALIA –  Brindisi (Puglia), martedì 06 giugno, ore 18:00
Sala dell' Universtà di Palazzo Granafei – Nervegna , via Duomo, 20

InterClub per l’UNESCO di Bisceglie e di Brindisi

2017 ONU – UNESCO International Decade for the Rapprochement of Culture (2013 – 2022)
THE MIGRANT WORKER AS A CULTURAL MIDDLEMAN. OPPORTUNITIES AND DIFFICULTIES

 

I Club per l’UNESCO di Bisceglie e Brindisi presieduti rispettivamente da Pina Catino e Clori Ostillio Palazzo, per dare voce al messaggio ONU – UNESCO nel Decennio dell’Avvicinamento delle Culture (2013-2022) e contribuire alla realizzazione dei suoi ideali, hanno organizzato per il 6 giugno nella Sala dell’Università di Palazzo Granafei Nervegna un convegno-dibattito dal titolo “Il lavoratore migrante: mediatore di cultura. Difficoltà ed opportunità. The migrant worker as a cultural middleman. Opportunities and difficulties”.
L’incontro vuole mettere in evidenza non solo il grande significato del nuovo impegno decennale che l’UNESCO ha assunto, ma soprattutto l’importanza dell’incontro di Popoli e Paesi e dello scambio culturale, economico e sociale che ne scaturisce. Incontri favoriti dalla facilità e molteplicità dei contatti che avvengono al di la di ogni frontiera.

Saranno presenti all’incontro associazioni di Brindisi e della provincia BAT, interessate a queste problematiche,

I Relatori  il dott. D. Vito Lotito, (Former) V. P. Human Resources and Administration Greater Toronto Airports Autority, Membro del Club per l’UNESCO di Bisceglie e Resp. in Totonto,  ci parlerà de: “Il giusto processo integrativo del fenomeno di migrazione dei popoli” ; il dott. Domenico Coppi, Sindaco di Turi (BA)  ci riferirà su “Lavoratori Migranti un’esperienza tra accoglienza e sfruttamento”.

A rappresentare l’ONU la dott.ssa Maria D’Aprile, Head Liaison & Protocol Unit della base ONU di Brindisi, è previsto intervento del Sindaco Città di Bisceglie, Avv. Francesco Spina e Autorità Civili ed ecclesistiche Città di Brindisi.

Modererà l’incontro la dott.ssa Francesca Mandese, giornalista del Corriere del Mezzogiorno-Corriere della Sera.

Il Convegno ha ottenuto il Patrocinio della Regione Puglia-Presidente del Consiglio, dei comuni di Brindisi, Bisceglie e Turi, Accademia delle Culture e delle Scienze Internazionale, Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni, Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie e Nazareth rappresentate dalla Commissione Diocesana MIGRANTES dall’Ufficio Cultura e Comunicazioni Sociali di cui i rispettivi direttori dott Riccardo Garbetta e prof Riccardo Losappio, interverranno nel dibattito insieme a rappresentanti delle Associazioni brindisine Migrantes ed Integra.

Hanno Aderito: Associazione Scuola Progresso Italia Sede di Bisceglie che si occupa di Formazione Arte e Mestieri rivolta ai ragazzi immigrati,  l’Ass. ITALOELLENICA di Lecce – Presidente dott. Pompeo Maritati che interverrà anche per il  Comitato Promotore Club per l’UNESCO di Lecce di cui è resp e fondatore e per il Club per l’UNESCO della Grecìa Salentina; L’ Ordine Internazionale dei Cavalieri Templari Cristiani “Jacques De Molay” Poveri Cavalieri Cristo COMMENDA Provincia BaT, la Confederazione Internazionale Templare di san Bernardo di Chiaravalle. L’Ordine e la Confederazione Internaz. sono  attivi in tutte le attività di Solidarietà e Volontariato su tutto il territorio italiano e in alcuni continenti, nella beneficenza e nel sociale con opere e progetti umanitari. In modo particolare, in Italia e in quelle città che oggi vivono grandi disagi sociali e culturali, in stretta collaborazione con le parrocchie, le Diocesi, i Comuni, Regione ed altre Associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Chinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanGreekItalian

Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore, questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, partner selezionati. I cookie di terze parti potranno anche essere di profilazione. Se vuoi saperne di più e ricevere indicazioni sull'uso dei cookie, o se vuoi negare il consenso all'uso dei cookie, clicca qui.Cliccando su Accetto presti il tuo consenso all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito oppure proseguendo nella navigazione maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi